L’approvvigionamento di beni, servizi e lavori

Perimetro di riferimento

Le informazioni esposte nel paragrafo riguardano tutte le società ricomprese nel perimetro – si veda Comunicare la sostenibilità: Nota metodologica – ad eccezione di Gesesa. Ciò garantisce la piena comparabilità con i dati dell’anno precedente.

Gli appalti per la fornitura di beni, la prestazione di servizi e l’esecuzione di lavori sono stati gestiti a livello centralizzato per le Società incluse nella rendicontazione.

I contratti aggiudicati nell’anno hanno avuto un controvalore economico complessivo pari a oltre 974 milioni di euro87, il 64% in più rispetto ai 594 milioni dell’anno precedente. L’aumento degli importi, in valore assoluto, si è registrato soprattutto per le voci lavori e beni (si veda la tabella n. 33 per il confronto dati).

[87] L’importo si riferisce agli appalti aggiudicati nell’anno, non rilevando la distinzione tra esercizio e investimento, contratto annuale e pluriennale. Sono esclusi gli acquisti di Commodities, gli ordini a Regolarizzazione e gli Intercompany.

Grafico n. 26 – valore APPROVVIGIONAMENTI BENI, SERVIZI E LAVORI e incidenza SUL TOTALE (2018)

Grafico 26 - Valore approvvigionamenti beni, Servizi e lavori e incidenza sul totale (2018)

Se si osserva il valore degli approvvigionamenti per le macroaree di business - Infrastrutture energetiche (generazione e reti), Commerciale e trading (vendita e call center), Idrico (entro cui è stata considerata anche Acea Elabori, per i servizi svolti al settore), Ambiente (termovalorizzazione e servizi ambientali) e Corporate (Acea SpA) - il comparto Infrastrutture energetiche assorbe, nell’anno, il maggior peso sul totale (38%), seguito dal comparto Idrico (al 31,5%) e, in relazione ai dati 2017, le due stesse aree evidenziano l’aumento degli importi di tutto l’ordinato: lavori, in particolare, ma anche beni e servizi (si veda il grafico n. 27 e la tabella n. 33).

Grafico n. 27 – ORDINATO (BENI, SERVIZI, LAVORI) PER AREE DI BUSINESS (2017-2018)

Grafico 27 - Ordinato (beni, servizi, lavori) per aree aeree di business

NB: i valori sono arrotondati. Il comparto Infrastrutture energetiche include le società: Areti, Acea Produzione ed Ecogena. Nel Commerciale e trading sono ricomprese: Acea Energia e Acea8cento. Il comparto Idrico include le società: Acea Ato 2, Acea Ato 5 e Acea Elabori (quest’ultima, organizzativamente entro l’area Ingegneria e servizi, è stata accorpata all’area Idrico, così come nel 2017, per i servizi che svolge al settore; il valore dell’ordinato di Acea Elabori è stato pari, nel 2017, a circa 20 milioni di euro e nel 2018 a 14 milioni di euro). L’area Ambiente include: Acea Ambiente e Aquaser. In area Corporate è presente la sola Acea SpA.

Le società del Gruppo, ricomprese nel perimetro, hanno espresso nell’anno fabbisogni che si sono tradotti in 2.195 Ordini di Acquisto, in lieve aumento rispetto al dato dello scorso anno (2.073 Ordini) ed hanno coinvolto 1.151 fornitori (1.069 nel 2017). Circa l’86% degli Ordini di Acquisto per beni e servizi ha avuto importi di affidamento sotto soglia comunitaria. I primi dieci fornitori di lavori hanno assorbito circa il 66% del valore totale dei lavori appaltati, mentre i primi dieci fornitori di beni e di servizi, rispettivamente, circa il 36% e il 32% del valore totale dei beni e dei servizi approvvigionati (si veda la tabella n. 34).

Il lieve incremento del numero totale dei fornitori del 2018 (circa 80 fornitori in più rispetto al dato 2017) è avvenuto in maniera proporzionale nelle sue componenti geografiche (sia espresse nelle macroregioni, sia per quanto riguarda il focus sul Lazio). Da ciò discende che la distribuzione geografica dei fornitori si conferma in linea con gli anni precedenti, con circa il 90% concentrato in area centro-nord Italia, e il numero di fornitori del Lazio mantiene un peso consistente e pari al 45% del totale (il 46% nel 2017, si veda tabella n. 34).

La distribuzione geografica degli importi tra le macroregioni, in termini di peso percentuale sui totali importi, si mantiene abbastanza costante per beni e servizi; aumenta, invece, in maniera più sensibile, l’incidenza del valore dei lavori effettuati da imprese del centro Italia (dal 65% del 2017 al 75% del 2018).

Grafico n. 28 – distribuzione geografica degli importi PER L’APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI in italia e all’estero (2018)

Grafico 28 - Distribuzione geografica degli importi per l'approvvigionamento di beni e servizi in Italia e all'estero (2018)

Grafico n. 29 – distribuzione geografica degli importi lavori affidati in appalto In ITALIA E ALL’ESTERO (2018)

Grafico 29 - Distribuzione geografica degli importi lavori affidati in appalto in Italia e all'estero (2018)

Tabella n. 33 - INDICATORI SOCIALI: I DATI DI APPROVVIGIONAMENTO (2016-2018)

 
 u. m.2016 (*)20172018 % 2018/2017
VALORE APPALTI
benimln. €13213726795%
servizimln. €2453043339%
lavorimln. €133153374144%
totalemln. €51059497464%
INCIDENZA DI BENI, SERVIZI E LAVORI SUL TOTALE ORDINATO
beni%26232822%
servizi%485134-33%
lavori%26263846%
VALORE ORDINATO PER AREA DI BUSINESS (**)
Infrastrutture energetichemln. €128169368118%
Commerciale e tradingmln. €344138-7%
Idrico mln. €151136307126%
Ambiente mln. €561101122%
Corporate mln. €1411381498%
N. ORDINI DI ACQUISTO GESTITI
OdA per beni, servizi e lavorin.1.9812.0732.1956%

(*) Il perimetro 2018 e 2017 sono equivalenti, mentre, il 2016, rispetto al perimetro societario 2017, includeva i dati relativi ad Acea Illuminazione Pubblica (che nel 2017 sono transitati in Areti), Acea Gori Servizi (nel 2017 non più consolidata con metodo integrale), Crea Gestioni, Elgasud (poi ridenominata Acea Liquidation and Litigation) e Acea Energy Management (l’importo complessivo dell’ordinato da queste ultime 4 società nel 2016 era pari a 1,3 milioni di euro).
(**) Il perimetro 2018 e 2017 sono equivalenti, e, per assicurare la comparabilità del triennio, i dati 2016 erano già stati riclassificati in coerenza con la riorganizzazione delle aree di business intervenuta nel 2017.

NB: tutti i valori in tabella sono arrotondati. La società Acea Elabori, organizzativamente entro l’area Ingegneria e servizi, in tabella è stata accorpata all’area Idrico per i servizi che svolge al settore.

Tabella n. 34 - INDICATORI SOCIALI: L’APPROVVIGIONAMENTO SUL TERRITORIO (2016-2018)

u.m.2016*peso%sul territorio/anno2017peso%sul territorio/anno2018peso%sul territorio/anno
N. FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI SUL TERRITORIO
fornitori nord Italian.34034%35633%38534%
fornitori centro Italian.57957%62058%65757%
fornitori Lazion.44544%48946%51845%
fornitori sud Italia e isolen.707%747%847%
fornitori esteron.162%192%252%
totale fornitorin.1.005100%1.069100%1.151100%
TOP 10 FORNITORI BENI, SERVIZI E LAVORI (importi aggiudicati)
TOP 10 fornitori benimln. €7456%
(su importo tot. beni 2016)
5238%
(su importo tot. servizi 2017)
9736%
(su importo tot. servizi 2018)
TOP 10 fornitori servizimln. €12752%
(su importo tot. beni 2016)
12942%
(su importo tot. servizi 2017)
10532%
(su importo tot. servizi 2018)
TOP 10 fornitori lavorimln. €7556%
(su importo tot. beni 2016)
6542%
(su importo tot. servizi 2017)
24866%
(su importo tot. servizi 2018)
DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA DEGLI IMPORTI PER BENI E SERVIZI
valore ordinato nord Italiamln. €21056%21348%29749%
valore ordinato centro Italiamln. €15240%19845%25142%
valore ordinato Laziomln. €12533%16036%19132%
valore ordinato sud Italia e isolemln. €103%225%397%
valore ordinato esteromln. €41%82%132%
totale ordinato per beni e servizimln. €376100%441100%600100%
DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA DEGLI IMPORTI PER LAVORI
valore ordinato nord Italiamln. €97%3724%7821%
valore ordinato centro Italiamln. €11082%9965%27975%
valore ordinato Laziomln. €10780%9059%12032%
valore ordinato sud Italia e isolemln. €1411%128%164%
valore ordinato esteromln. €00%53%10%
totale ordinato per lavorimln. €133100%153100%374100%
(*) Il perimetro 2018 e 2017 sono equivalenti, mentre, il 2016, rispetto al perimetro societario 2017, includeva i dati relativi ad Acea Illuminazione Pubblica (che nel 2017 sonotransitati in Areti), Acea Gori Servizi (nel 2017 non più consolidata con metodo integrale), Crea Gestioni, Elgasud (poi ridenominata Acea Liquidation and Litigation)e Acea Energy Management (l’importo complessivo dell’ordinato da queste ultime 4 Società nel 2016 era pari a 1,3 milioni di euro).
NB
Tutti i valori in tabella sono arrotondati. La collocazione geografica “nord Italia” include Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli VeneziaGiulia, Emilia-Romagna e Liguria; il “centro Italia” Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise; “sud Italia e isole” Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Siciliae Sardegna.